Home

“Sogna in grande, parti in piccolo.
Ma, soprattutto, parti.”

Simon Sinek

Non potevo iniziare questa nuova avventura con una citazione migliore.
Comincia da qui, oggi, la mia nuova avventura. È ufficialmente online il mio nuovo blog:

silvagiromini.com

Il mio nome e cognome (quello giusto!). Tanto semplice quanto efficace.
.com: tranquilli, non ne farò un business. È solo comunicazione”

L’immagine che vi dà il benvenuto è quella da cui ho tratto la foto di tutti i miei profili social. Anche se è un po “spixellata” (come direbbe qualche mio amico), rappresenta molto per me.

Dopo due anni, e tante piccole soddisfazioni con il blog su Medium, riparto con la stessa grinta ma in uno spazio davvero ritagliato su di me.

Il mio motto? È già nel sottotitolo:

racconto belle storie, perchè sono contagiose

L’ho preso da un amico, Andrea Franzoso.


Le ultime pubblicazioni

Storie belle

Le Interviste dal Basso

Qualcosa su cui riflettere

Agosto, che fai?

Ogni giorno un video per alimentare la tua creatività Ciao ragazzi e ragazze!Così esordisce in ogni suo video Marta Basso, sul suo canale Youtube.Anche io voglio cominciare così questo piccolo articolo. Siccome Marta mi piace molto, e in questa calda estate si è inventata una rubrica giornaliera di piccoli video, assolutamente da non perdere, hoContinua a leggere “Agosto, che fai?”

Appunti di viaggio

Storie belle e contagiose

“Beato colui che ama l’altro quando fosse lontano da lui, quanto se fosse accanto a lui”. Questo consiglio di San Francesco apre l’enciclica “Fratelli Tutti” firmata ad Assisi da Papa Francesco il 3 ottobre, alla vigilia della festa del poverello Patrono d’Italia. Quanto vere sono queste parole per descrivere il periodo lungo e difficile cheContinua a leggere “Storie belle e contagiose”


Il blog è ancora molto da perfezionare, ma voglio lanciarlo all’inizio del 2020, con contenuti del tutto nuovi.
Se vuoi scoprire di più su quello che troverai sul mio nuovo blog, ti consiglio di consultare la pagina che ho creato appositamente. L’ho chiamata, appunto, “Cosa troverai”