Colibrì Rivazzurra… e dici casa!

Non è uno slogan; è davvero così! Quando ho deciso di prendermi questa settimana di vacanza sapevo con certezza dove sarei andata. 

Ci sono mille posti da visitare, ma alla fine avevo solo bisogno di staccare… per di più non ho compagni di viaggio e so che c’è un posto dove mi sento davvero “a casa” anche se ci vado da sola: è l’hotel Colibrì di Rivazzurra a Rimini. 

Ma prima ancora di essere un hotel e un luogo di villeggiatura, è una famiglia: la famiglia Balducci. Già da qualche anno è passata alla terza generazione: dopo i nonni Pino e Maria, e Roberto e Orietta poi, ora l’albergo è in mano a Riccardo, che mantiene e continua la la conduzione familiare e la cortesia tipica romagnola. 

La Famiglia allargata

Qui al Colibrì anche il personale ha sposato la filosofia della famiglia Balducci e di questa terra, e tutti concorrono ciascuno per la propria parte, alla missione del cartello che si trova all’ingresso: 

“Be Welcome, be at home”: benvenuti a casa! 

In diverse occasioni ho potuto ascoltare da Riccardo parole di apprezzamento per i suoi collaboratori. 


Testa mani e cuore

Questa è ancora una volta la ricetta che qui tutti mettono nel proprio lavoro ogni giorno per far sentire a proprio agio i clienti. 

La testa ce la mette soprattutto Riccardo che – seppur giovane – è diventato un bravo direttore di albergo, anche se io preferisco ricordare il ragazzo cresciuto insieme a me che ormai non si misura più (ma questa è un’altra storia che fa parte del nostro vissuto). 

Le mani sono tante: 

  • quelle del signore addette alla pulizia delle camere;
  • quelle dei cuochi che preparano colazione pranzo e cena;
  • quelle delle cameriere addette alla sala – sempre sempre sorridenti e veloci nel servizio, capaci di veri slalom fra i tavoli e i bambini. 

Il cuore… beh, è in tutti, dal primo all’ultimo, anche nei clienti! 

Una parola la voglio spendere anche per loro: sono venuta da sola, ma non mi sento sola! Alcuni clienti che mi hanno riconosciuto (come me scelgono da decenni l’albergo per le vacanze), mi invitano per una chiacchierata, in attesa del pranzo o della cena. 

In questa atmosfera l’animo non può che rigenerarsi! 


Ringrazio davvero tutti, e a te caro lettore lascio i riferimenti di questa mia “terza casa”. Se volessi farti una piccola vacanza in Romagna:

https://www.colibririmini.com/

https://www.facebook.com/hotelcolibririmini/

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: