Buon anno!

Le piccole cose belle

Sono le piccole cose belle che fanno bella la nostra vita
quando accadono all’improvviso un sorriso spunterà
e ti cambiano la giornata se le vivi con semplicità

Questo ritornello di una canzone dello Zecchino d’Oro del 2008  – ascoltata per caso qualche giorno fa – è l’atteggiamento con cui vivo ogni giorno, e vorrei che fosse anche il tuo, caro lettore, per il nuovo anno che si sta aprendo.


Ma ho trovato un altro testo, che voglio lasciare a te e a tutti quelli che lo leggeranno. Ristorati con queste parole, prendi quello che più ti si addice, anche una sola frase.

Le Beatitudini per il nostro tempo

Beati quelli che sanno ridere di se stessi: non finiranno mai di divertirsi.
Beati quelli che sanno distinguere un ciottolo da una montagna: eviteranno tanti fastidi.
Beati quelli che sanno ascoltare e tacere: impareranno molte cose nuove.
Beati quelli che sono attenti alle richieste degli altri: saranno dispensatori di gioia.

Beati sarete voi se saprete guardare con attenzione le cose piccole e serenamente quelle importanti: andrete lontano nella vita.
Beati voi se saprete apprezzare un sorriso e dimenticare uno sgarbo:
il vostro cammino sarà sempre pieno di sole.
Beati voi se saprete interpretare con benevolenza gli atteggiamenti degli altri anche contro le apparenze: sarete giudicati ingenui, ma questo è il prezzo dell’amore.
Beati quelli che pensano prima di agire e che pregano prima di pensare:
eviteranno tante stupidaggini.
Beati soprattutto voi che sapete riconoscere il Signore in tutti coloro che incontrate:
avete trovato la vera luce e la vera pace.

Beati noi quando sapremo ascoltare l’altro.
Beati noi, quando sapremo capire l’altro.
Beati noi, quando sapremo di non essere soli ne unici
Beati noi, quando riusciremo a sentirci uguali all’altro.
Beati noi, quando riusciremo a sostituire l’elemosina con la carità
Beati noi, quando ci libereremo dell’avere per essere.
Beati noi, quando diventeremo strumento di lavoro.
Beati noi, quando diventeremo voce di non ha voce.
Beati noi, quando non saremo più noi stessi.
Beati noi, quando riconosceremo di essere gli uni per gli altri.

Questo il mio augurio per il nuovo anno che ormai si avvicina: che vi trovi “beati” in ogni momento della vostra vita.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: