Un ragazzo perbene

Eccoci giunti alla conclusione di questo percorso a tappe di quello che doveva essere il “racconto della pagina di un libro”.
È stato invece qualcosa di diverso, più articolato, ma mi ha permesso di sperimentare e fondere linguaggi nuovi di narrazione. Come insegna ogni esperimento fatto nella Piccola Scuola Crea Racconta Ricrea.

Protagonista è sempre stato Andrea Franzoso, con la sua vita.
Insieme alla sua “presenza discreta” – nel piccolo #Disobbediente! – ho costruito un percorso di narrazione per accompagnare il lettore a conoscere un po’ questo giovane, attraverso i suoi scritti e le mie riflessioni. Spero di esserci riuscita!

Io e Andrea siamo “amici” solo su Facebook – l’amicizia vera è altra cosa! – ma nel corso di questi quattro anni sono state molte le occasioni di scambio: un messaggio, un commento, un pensiero. Tanti modi di entrare in contatto e costruire un rapporto basato sulla reciproca stima.

Andrea Franzoso è noto per la sua denuncia, ma la veste di “disobbediente” ormai non lo identifica più, almeno non solo.
Dovremmo tornare a usare una parola che sento e leggo molto poco: una persona “perbene”.
Questo posso sicuramente affermare se dovessi descrivere – oggi – Andrea con una parola.
Per quel poco che conosco di lui, credo di non sbagliare a dire che Andrea è anche una persona bella, dentro e fuori.

La vocazione

Ho seguito Andrea in questi quattro anni – dal 2017 – e una persona così non la si lascia di certo andare.
Oggi Andrea scrive libri per ragazzi, si occupa di piantare semi di onestà ovunque vada e insegnare il senso civico ai ragazzi delle scuole.
Dopo il Disobbediente, suoi sono anche “Viva la Costituzione” (DeAgostini, 2020) e “Stefano – una lezione di giustizia” (Fabbri Editori, 2021)

Chissà se dopo tanti cambiamenti di vita che ho letto nel #Disobbediente, Andrea ha trovato la propria dimensione e la propria vocazione?

Questa è la domanda che mi rimane al termine di questo lungo racconto.

I libri di Andrea

Nel frattempo, se con la mia narrazione estiva ti ho incuriosito, ti lascio qualche buon consiglio di lettura (targato Andrea Franzoso e raccontato da me) e il link al suo profilo Facebook, casomai ti venisse voglia di seguire quel che fa questo giovane.

Andrea Franzoso su Facebook

Ringraziamenti

Mi è doveroso, al termine di questo percorso, fare dei ringraziamenti:

  • ad Andrea Franzoso, per il materiale fotografico e multimediale che mi concede di usare e per la stima che ripone in quel che scrivo e che faccio;
  • ad Andrea Pietrini: senza la sua segnalazione non sarei qui oggi a scrivere del suo omonimo;
  • a DeA Planeta Libri, per avermi concesso l’utilizzo dei contenuti del libro #Disobbediente – essere onesti è la vera rivoluzione; 
  • ai ragazzi della Piccola Scuola Crea Racconta Ricrea, che mi hanno dato questa opportunità di narrazione 
  • a tutti quelli che leggono le mie storie o lo faranno in futuro. 

Grazie, davvero !

(in copertina: Andrea Franzoso in una foto di Isabella De Maddalena)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: