Andrea & Andrea: le connessioni generose

“Le plus beau métier d’homme est le métier d’unir les hommes”.

(Antoine de Saint-Exupéry)

Questa citazione è una delle frasi preferite di un caro amico, Andrea Pietrini, brillante imprenditore e ideatore di un concetto che ho amato da subito: le “connessioni generose”.
Ovvero mettere in relazione persone magari distanti fra loro e che forse non si sarebbero mai incontrate, grazie a un “aggancio”, o una semplice segnalazione.

Proprio quello che è successo, nell’ottobre del 2017.

Riavvolgendo il nastro della storia – ma in quest’era digitale è abbastanza agile farlo in quello che ho già definito bene come “Internet delle Persone” – è accaduto quello che forse non sarebbe mai successo, se non avessi già conosciuto Andrea Pietrini. È stato lui, con un messaggio, a suggerirmi di guardare un video, che ancora si trova su Youtube:

12 ottobre 2017: nella Sala Koch di Palazzo Madama a Roma, sede del Senato della Repubblica, un giovane quarantenne di cui ignoravo l’esistenza, Andrea Franzoso, nonostante la sua storia fosse già stata raccontata in trasmissioni di prim’ordine, presentava un libro, che raccontava un gesto coraggioso: la propria denuncia delle “spese pazze” del presidente della ditta per cui lavorava, che usava i soldi dell’azienda per sé e per la famiglia.
Non dirò altro sulla vicenda, i dettagli non mi interessano. È già tutto scritto nelle tre edizioni del libro “Il Disobbediente”.
È molto più interessante invece capire il senso del gesto.
Ma ci tornerò in un altro episodio di questa mia narrazione a puntate.

Ho recuperato un paio di giorni dopo la registrazione della presentazione del libro: “Disobbediente – c’è un prezzo da pagare se non vuoi avere un prezzo” (ed. PaperFirst, non più in vendita, ndr)

Fra le prime parole che ho ascoltato di Andrea Franzoso, il giovane protagonista di questa storia, drammatica e forte al tempo stesso, alcune mi hanno sorpreso, le custodisco ancora oggi fra i ricordi, ed ho capito subito perché Andrea Pietrini me lo aveva segnalato:

“Oggi siamo qui a parlare di una non-notizia, mi sono semplicemente comportato da cittadino onesto”.

Ho pensato: “questo ragazzo mi piace, voglio conoscerlo meglio”, così sono andata a cercare il libro a Borgomanero, e l’ho trovato.
E ho capito molte cose, leggendo quella prima versione dei fatti.
Ho condiviso il filmato su Facebook e pure la foto con la copertina del libro.

E quando ancora timidamente nei commenti alla foto davo del lei a questo giovane, che cortesemente – pur essendo una perfetta sconosciuta – rispondeva ai miei commenti, il mio “gancio” scriveva a noi due:

“So di aver favorito il contatto fra due persone di grande ricchezza umana e spirituale”.

Fra le tante “connessioni generose” di Andrea Pietrini, artefice di molti incontri virtuali con persone vere e belle, questa di Andrea Franzoso è forse quella a me più cara.

Da quell’ottobre 2017 si sono susseguite molte cose: ho iniziato a seguire più da vicino Andrea, ho letto gli altri libri che ha scritto, l’ho seguito sui social mentre girava l’Italia per scuole di ogni ordine, e le sue esperienze hanno incrociato le mie, facendo crescere ancor di più la mia sensibilità umana, lavorativa e spirituale.

Andrea Franzoso è una persona bella, perbene; sono contenta di poter ancora una volta raccontare cosa è per me oggi, attraverso le parole del secondo, piccolo, #Disobbediente.

Seguitemi, il percorso è appena iniziato!
Alla prossima puntata…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: