Atomi e bit

Avete mai sentito parlare del “mondo degli atomi” e del “mondo dei bit”?
Questa espressione è familiare a chi segue le attività di Giuseppe Jepis Rivello a Caselle in Pittari, o a chi ha letto il libro Parole Forgiate, scritto insieme a Vincenzo Moretti.

Forse un po’ meno a chi la sente per la prima volta.

Proverò a darne una spiegazione con parole di uso più comune.

Quando si parla del “mondo degli atomi” alla Bottega di Jepis ci si riferisce al mondo reale, alla vita delle persone, alle comunità, a quello che produciamo ogni giorno in termini materiali. Per usare un vocabolo preso a prestito dall’informatica, la nostra vita “analogica”.

Va da sé che il “mondo dei bit” sono invece tutte le attività della nostra vita “digitale”. Tutti, bene o male, usiamo gli strumenti digitali: la mail, i social network, lo smartphone, il pc. C’è chi li usa solo per mantenere un contatto con altre persone e chi è capace di portare nel mondo dei bit il racconto di quello che realizza nel mondo degli atomi.

La chiocciola di Bottega

Tutto quello che hai letto serve per arrivare a parlare di una bella iniziativa nata proprio alla Jepis Bottega, che vuole raccogliere le storie di chi sta seguendo questa strada, incrociando atomi e bit, per arrivare a riconoscere chi – singolo, organizzazione o comunità – sa esprimere meglio questo connubio, con un piccolo riconoscimento:

La “chiocciola di Bottega”

La chiocciola di bottega

Un oggetto, in ferro battuto, che ricorda la chiocciola del mondo degli atomi (la piccola e lenta lumachina) segno della lentezza delle cose realizzate dalle persone nella vita di tutti i giorni, e la @ del mondo dei bit, che con la sua velocità ci permette di raggiungere potenzialmente ogni parte del mondo connesso.

Davvero visti così i nostri luoghi sono lontani eppure vicini; Gargallo dista da Cip parecchie centinaia di kilometri, eppure basta un messaggio in chat per parlare in tempo reale con chi sta là.

Vorrei condividere con te che stai leggendo questa nuova iniziativa nata da pochi giorni. Tutte le informazioni le trovi qui: http://www.jepis.it/chiocciola-di-bottega/

e se pensi di conoscere qualche storia che rappresenta bene il significato della Chiocciola di Bottega, compila il form e manda la candidatura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: