#artigiano

“Quanto più l’artigiano, grazie a quello che fa, riesce a creare valore per le persone,
tanto più sta crescendo…
non sta facendo carriera, sta crescendo,
sta incrementando il valore delle sue relazioni con la bottega, la comunità, il mondo.”
(Jepis)

Qui davvero mi fermo e m’inchino davanti alla semplice maestosità di questi pensieri. E forse per la prima volta dopo molto tempo si materializza un’idea che già sto maturando da qualche tempo.

Ma tu guarda se dovevo andare a #Cip (Caselle in Pittari) per tornare nel mio paese.

Di artigiani ce ne sono anche qui, dove vivo.

Gargallo è sempre stato un paese di calzolai e tomaifici. Le aziende che sono sopravvissute e cresciute sono quelle che hanno saputo innovarsi nella tradizione. Un giorno nel mio blog racconterò le loro storie.

Intanto, nel 2016, una piccola produzione ha coinvolto tutto il paese ed è stato girato un lungometraggio per ricordare i tempi belli di quando io ero piccola, e anche prima. Il progetto di allora è visibile qui:

https://www.facebook.com/Ne-hanno-fatti-di-passi-i-Calzolai-di-Gargallo-530559250464364/

(nella foto di copertina una scena del lungometraggio, in quella che a Gargallo era la via dei ciabattini)

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: