Moroni Mario… il Caffettino al contrario

Eccomi di nuovo qua, con una nuova intervista dal basso. Questa volta però, pure al contrario.

Ho fatto alcune domande a una persona che seguo da poco, ma abbiamo in comune diverse cose nelle nostre vite.
Così, come faccio sempre, ho bussato alla porta “virtuale” della sua mail chiedendo la disponibilità a raccontarsi un po’, per me e per te, che ora mi stai leggendo.

Di chi sto parlando? Mario Moroni, un giovane che lavora nel mondo digitale.

Avrei potuto scrivere un’intervista “classica”, con le domande nell’ordine che avevo scelto, e invece le risposte che ho ricevuto mi hanno fatto venire in mente un modo diverso di raccontare la storia di un giovane di successo che ogni giorno crea contenuti per la comunicazione digitale.

Sei pronto? Allora partiamo.


La domanda di rito che chiude ogni mia intervista dal basso è sempre la solita. L’ho fatta anche a Mario.

Come ti definiresti oggi?

Felice!
Vivo in un mulino ad acqua poco fuori Milano, la città che amo di più nel nostro paese. Ho tempo per fare attività sportiva e per studiare.
Ogni giorno scopro cose che non so fare e cerco il più possibile di migliorare scegliendo cosa fare del mio tempo.

Bellissimo! Mario ci sta davvero bene nel mio blog, che vuole raccontare storie belle.
Questa risposta, per certi versi, è sorprendente… pensaci: quante volte ti capita di sentire persone che sono felici? Quasi sempre ci si lamenta, e invece Mario parte con il piede giusto. Ancora non lo conosco bene, ma credo che sia un ottimista.

Ed ecco ora uno degli aspetti che accomuna, seppur in forme diverse, le nostre vite: anche Mario soffre di epilessia.

Grazie a te ho scoperto Lice. Quanto ti condiziona l’epilessia? Ci convivi bene?

Da diversi anni sono ambasciatore della Lega Italiana Contro l’Epilessia e cerco di coinvolgere, grazie alla mia visibilità, più persone possibili.
La conoscenza delle malattie neurologiche, in particolare l’epilessia, in Italia è ancora all’inizio, ma ogni anno organizziamo eventi e comunicazioni per sensibilizzare le persone. Come avviene in moltissimi casi, compreso il mio, l’epilessia può essere seguita.
Chiaramente cerco di non strafare, senza privazione di sonno, e di continuare la mia terapia.
Ci convivo bene e cerco di sfruttare tutte le occasioni per parlarne e se posso aiutare.

Anche io sono convinta che sia necessario parlarne, per abbattere i muri dell’ignoranza che creano solo inutili pregiudizi… Mica per niente mi sono raccontata qualche tempo fa, definendomi scherzosamente “cervello bacato”. Se è vero che l’epilessia è cosa seria, è altrettanto vero che non bisogna prendersi troppo sul serio, credi?

Vorrei entrare ora nel tuo mondo digitale. Sono una persona curiosa a cui piace scrivere e usare gli strumenti digitali per passione personale. Mi dai un motivo per seguirti?

Se hai letto (o ascoltato su Audible) il mio ultimo libro “Startup di Merda” sai che mi piace provocare e cercare di smitizzare gli inglesismi e falsi miti del nostro mondo.
Se ancora non l’hai fatto, corri ad ascoltare il #caffettino 🙂

Ecco, giusto quello… ogni tanto vedo passare sui social il tuo “Caffettino”: cos’è?

È il mio podcast. Ogni giorno alle 7:30 parlo delle novità del mondo digitale, impresa e marketing.
Da più di 2 anni è un momento di relax e comunicazione che conduco con un linguaggio informale “come davanti alla macchinetta del caffè” 🙂
È il momento più bello della giornata perché ricevo feedback, commenti e suggerimenti ogni giorno che fanno del mio progetto una vera e propria community di persone interessate a vedere il mondo del business in maniera critica.

Ma parliamo un po del tuo lavoro: il tuo volto passa ogni tanto fra i contenuti delle persone che seguo. Di cosa ti occupi principalmente?

Sono un imprenditore digitale e creatore contenuti.
Da 20 anni lavoro e vivo il mondo digitale sempre in eterno cambiamento. Ho realizzato la mia prima startup nel 1999 e dopo una carriera tra agenzie, aziende e startup oggi mi sto concentrando sul mio brand personale e delle consulenze dedicate al content marketing e all’intrattenimento digitale.
Alcuni esempi: ho condotto “il Mese del Marketing” di Marco Montemagno, un mese intero di 100 interviste ai migliori marketing manager italiani, oppure Lucca Comics & Games, sono il volto ufficiale di Lucca su Twitch e ogni anno conduco una live di 5 ore ogni giorno per tutto il festival.

Grazie Mario per questa intervista. Cercherò di infilare il tuo #Caffettino da qualche parte, nella mia giornata!

E a te, caro lettore, se sei arrivato fin qui, lascio due cose:

il sito di Mario Moroni se voui saperne di più
e l’augurio di essere come Mario:

sii felice! 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: